Grafland gatto curioso

Siamo nel periodo più caldo dell’anno, i nostri amici a quattro zampe cercano rifugio nel luoghi più disparati. Se siete catlover, avete sicuramente in mente l’immagine dei vostri gatti sdraiati nei posti più strani e impensabili della casa o del giardino. Vista la simpatica immagine, perché non creare un bigliettino con gli scarti della carta, con i vostri bambini, per i bambini o semplicemente per gli amanti degli amici a quattro zampe? 

Ecco come fare, come sempre basta poco:

Leggi tutto “Grafland gatto curioso”

La falsità degli stereotipi sulla comunità cinese in Italia: una chiacchierata con Francesco Yang

Non c’è da meravigliarsi se la poca informazione, quella scorretta o peggio falsa, rappresentino terreno fertile per la nascita di stereotipi, razzismi e paura del diverso. 

Sfortunatamente, anche la comunità cinese non è esente dalle logiche d’odio. Secondo i dati ISTAT, al 1° gennaio 2018 i cinesi residenti in Italia sono 290.681, di cui 3.373 residenti in Sardegna, così posizionandosi al quarto posto tra le comunità straniere presenti sul territorio.

Leggi tutto “La falsità degli stereotipi sulla comunità cinese in Italia: una chiacchierata con Francesco Yang”

Rovistando tra grandi e piccole città per scoprire grandi storie: Costantino Nivola.

Guide di Contastorie

Se siete di Cagliari o zona, vi sarà certamente capitato almeno una volta di passare di fronte o dietro il palazzo della Regione di via Roma e certamente avrete anche solo lanciato uno sguardo verso quegli enormi blocchi di pietra sparsi qua e là. Quei blocchi diventano panchine, centro di sit-in e scioperi, luoghi di chiacchiere tra amici. Ma vi siete mai soffermati a osservarli?

Leggi tutto “Rovistando tra grandi e piccole città per scoprire grandi storie: Costantino Nivola.”

Quando l’economia può essere definita eco-non-mia.

Foto di ejaugsburg da Pixabay

Oggi c’è bisogno di intraprendere un nuovo cammino fatto di sostenibilità economica e ambientale. Tramite un nuovo modello di finanza pubblica potremmo utilizzare i soldi per dare energia a una vita migliore e più sana per tutti e tutte, per proteggere il mondo naturale e per costruire un sistema economico più equo e democratico.

Leggi tutto “Quando l’economia può essere definita eco-non-mia.”

The Great Stalacpipe Organ

La rubrica di oggi è dedicata al mondo della musica in tutte le sue forme. Avete idea di quanti strumenti esistono sulla terra e quali strane forme abbiano? Per non parlare della storia della loro realizzazione. Oggi vi suggerisco questo!

Il Great Stalacpipe Organ è uno strumento musicale che si fonde con la natura. Situato a Luray Cavernsun, Virginia, USA è un litofono ad azionamento elettrico.

Leggi tutto “The Great Stalacpipe Organ”

Idee a prova di “prova costume”

Quasi tutti in questo periodo si lamentano per la prova costume, rinunciando ai piaceri del cibo.

Una buona alternativa, simpatica e con poche calorie, è quella di sostituire un succulento hamburger con patatine con un creativo e divertente lavoro fatto con la  carta. Volete sapere come? Per poterlo fare basta poco! Prendete un cartoncino piegato e piegatelo in due. Prendete dei pezzi di carta clepla, fommy o gomma eva, tagliatela dando la forma di hamburger e dopo, ricavate delle forme che ricordano quella delle patate tagliando delle semplici strisce di colore giallo. Il gioco è fatto! Con pochi ritagli, magari di recupero avete  creato un bigliettino che farà invidia alla miglior nutrizionista! 

Alice kikki

Teatro per il carcere Cagliari

Video intervista ai promotori dell’iniziativa “Essere o non essere – Progetto di teatro per il carcere”.

CAGLIARI. Quattordici detenuti attori nel carcere di Uta grazie al progetto “Teatro per il carcere”, nato dagli sforzi di due associazioni – Ardesia e Il Miglio verde – grazie al contributo della Fondazione di Sardegna: il laboratorio si chiama “Essere o non essere”. Tra gli obiettivi principali ci sono la promozione del benessere sociale e di stili di vita sani, l’umanizzazione della pena e il miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti, nonché la crescita e lo sviluppo del legame socioculturale esistente tra carcere e territorio.