Un’idea di turismo

Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di turismo responsabile, turismo sostenibile, turismo delle esperienze. 

Tutti, ma proprio tutti, parlano o usano l’accezione caratterizzante per definirsi come tali senza davvero capirne il valore e il significato concettuale che sta alla base di questa definizione. Come guide di contastorie, sentiamo l’obbligo e il bisogno di fare una breve riflessione su queste forme di turismo, ormai diventate davvero di moda. 

Partiamo da qualche definizione. 

Leggi tutto “Un’idea di turismo”

Rovistami! Guide di Contastorie. I Maestri della grafica.

Da secoli l’uomo è stato spinto in modo naturale al disegno. Tracciare segni e figure incidendo con uno strumento appuntito, o con l’aiuto di colori naturali, una superficie liscia è quindi una pratica antichissima. Dare una risposta al come e con quali motivazioni non è sempre semplice; diversi sono gli antropologi che si sono cimentati nella materia con una serie di studi sull’arte dei popoli primitivi odierni. Sebbene alcune di queste teorie, e le conseguenti dimostrazioni, lascino molteplici dubbi, ciò che invece è possibile affermare è che l’uomo da sempre ha sentito il bisogno di esprimersi. La tendenza e la tecnica con la quale si è espresso fin dal principio è stata il disegno: le grotte franco-cantabriche, i graffiti rupestri del Sahara o della Val Camonica ne sono uno splendido esempio. E ancora le ceramiche, decorate con differenti motivi utilizzando molteplici strumenti (il cardium, per esempio), la pittura parietale e da cavalletto e, infine, l’oreficeria: tutto era preceduto da un disegno. 

Leggi tutto “Rovistami! Guide di Contastorie. I Maestri della grafica.”

Rovistando tra nuove forme di viaggio.

Sono ormai mesi, settimane e non più solo giorni che siamo a casa e, benché un po’ si riprenda a vivere la quotidianità persa, la possibilità di viaggiare alla scoperta di territori, culture e paesaggi nuovi ancora non si vede all’orizzonte. Ecco perché abbiamo pensato, noi di guide di contastorie, di cambiare rotta e portarvi alla volta di terre, racconti e voli che non necessitano di autorizzazione, che sono accessibili a tutti e che non hanno bisogno di grandi organizzazioni ma solo di un pizzico di fantasia. Perché, al momento, le uniche avventure concesseci sono quelle mentali.

Leggi tutto “Rovistando tra nuove forme di viaggio.”

Guide di Contastorie. Rovistando tra le bellezze della Marmilla: Casa Zapata di Barumini

Barumini: chi di noi non associa il paese a Su Nuraxi quando si pensa a cosa visitare o a qualcosa di memorabile? Ed è proprio per questo motivo che oggi vi racconto di Casa Zapata! Quanti di voi la hanno visitata concorderanno con me nel dire che vale la pena di scoprirla.

Leggi tutto “Guide di Contastorie. Rovistando tra le bellezze della Marmilla: Casa Zapata di Barumini”

Arthur’s Seat

Un luogo leggendario sul tetto di Edimburgo

L’uomo si sente libero nella misura in cui può amare le cose e gli esseri da cui dipende: per esempio quando vive in ambiente a lui consono, quando esercita un mestiere che risponde alla propria vocazione interiore, etc. Viceversa, sperimenta una sensazione di coercizione e schiavitù quando è vincolato, per via delle necessità dell’esistenza, a funzioni o a persone che lo ripugnano. Così, quando rivendichiamo la nostra libertà non è l’indipendenza assoluta che domandiamo: è la facoltà di passare da una dipendenza che rifiutiamo a una dipendenza che ci attrae. La libertà non è altro che la capacità di scegliere tra due obbedienze”.                   

Leggi tutto “Arthur’s Seat”

Rovistando alla riscoperta di colori ed emozioni della propria casa.

Quante volte avremo detto o pensato “vorrei proprio avere il tempo per godermi casa”” oppure “ho mille cose da sistemare a casa, ma sono sempre occupata e non ho mai il tempo!”, o ancora “vorrei proprio prendermi due giorni di vacanza per fare niente!”. Ebbene! A marzo 2020 i nostri desideri sono stati avverati. Certo, le ragioni che ci obbligano a questa vacanza forzata non sono positive, ma perché non prendere il meglio da una situazione storicamente surreale?!

Leggi tutto “Rovistando alla riscoperta di colori ed emozioni della propria casa.”

L’amico a Genova – come scoprire in poche ore una città dai mille colori

Come già era successo per Padova, mi sono ritrovato a riempire dei vuoti temporali prima di una ripartenza con una short visit in una città che, a giudicare dagli ultimi accadimenti, potremmo definire un po’ come Mario de “Mio fratello è figlio unico” di Rino Gaetano: frustato, frustrato, derubato, sottomesso, represso, calpestato e odiato. Genova: una città mutilata che sorride e che si rialza, una città in cui ci si sente perduti, familiari, piccoli e stranieri.

Leggi tutto “L’amico a Genova – come scoprire in poche ore una città dai mille colori”