No al femminicidio

Vi starete chiedendo: come mai si è scelto quest’argomento?

Perché purtroppo ogni giorno si sente parlare di una donna uccisa per mano di una persona che credeva l’amasse: un marito, un compagno, un amante, per cose come gelosia, cattiveria, possesso.

La donna va amata di un amore sano, pulito, delicato; va apprezzata e non usata, trattata come un oggetto di possesso, picchiata, violentata, fisicamente e psicologicamente.

Questo non è amore!!!

Le donne hanno paura, perciò si rinchiudono in loro stesse, e non denunciano; si tengono tutto il dolore dentro, per paura di essere picchiate o per vergogna; spesso quando si arriva a farlo, è troppo tardi.

Ora creiamo insieme il bigliettino dell’immagine:

Cosa ci serve:

  • Cartoncino per il nostro bigliettino, da piegare in due.
  • Carta clepla rosa, a cui dare la forma della maglietta.
  • Carta clepla  di colore diverso per la scritta.
  • Colla a caldo o biadesivo.

Ho voluto creare una maglietta rosa perché: 

  • Il rosa rappresenta la femminilità
  • La maglia perché ognuno, uomo o donna, ne indossa una.

Una maglia rosa per tutti contro il femminicidio.

Ricordatevi sempre di denunciare, perché in tanti si è una forza da paura, da soli si è più vulnerabili.

Amate e amatevi!

NO AL FEMMINICIDIO

Alice kikki