Rovistando tra storie di miniere e di minatori: Porto Flavia

Siamo nel Sud-Ovest della Sardegna, nella regione del Sulcis Iglesiente, terra di minerali, miniere e minatori. Ma non fatevi ingannare dal titolo di questo articolo. Porto Flavia non era e non è mai stata una miniera estrattiva. La storia di questo sito comincia nel 1922, quando la società belga La Vieille Montagne acquisisce la concessione per l’estrazione di piombo e zinco nelle tre miniere di Acquaresi, Montecani e Masua, creando un vero grande complesso minerario. Siamo in una fase storica in cui le concessioni sono in mano a società private che estraggono i minerali per poi spedirli nel Nord Europa.

Leggi tutto “Rovistando tra storie di miniere e di minatori: Porto Flavia”

La rosa

Quando tutto intorno a noi sembra decadenza, quando la bruttura pare stia per soffocarci e, ovunque vada, il nostro sguardo non trova che chiusura e mediocrità, è in quel momento che giunge – provvidenziale –  un raggio di luce in soccorso.

Tra sporcizia, miseria dell’animo e ottusità la vista si posa, del tutto inaspettatamente, su una rosa nel massimo della sua fioritura. Eccola, la bellezza verso cui tendere! Una rosa. I petali leggeri come seta, intrecciati uno sull’altro come a comporre una corona evanescente. Le punte leggermente reclinate, come nel tendersi verso una ancor maggiore fioritura. 

Leggi tutto “La rosa”

Fenicottero Giuanneddu

“Sono Giuanneddu, un fenicottero che vive nello stagno, in un’isola chiamata Sardegna. Amo mangiare piccoli invertebrati. Col mio collo lungo pesco sotto l’acqua, lasciando tutti senza fiato. Sono alto un metro e quaranta centimetri e per comunicare emetto dei suoni striduli simili alle oche. Quando dormo mi piace rimanere in equilibrio su di una zampa, con il collo ed il becco sotto l’ala. Posizione rilassatissima, anche se a guardarla non sembra!! Mi piacerebbe nidificare qui… a proposito, sto cercando una fenicottera, se per caso ne avvistate una nei paraggi sapete dove trovarmi”. 

Leggi tutto “Fenicottero Giuanneddu”

L’ALTRA FACCIA DELL’OMOFOBIA AL FEMMINILE: SIMONA RACCONTA SE STESSA E IL PERCHÉ LE LESBICHE NON ESISTONO

Un pensiero libero può spaventare e ferire, ma è anche l’unico a custodire la forza di innescare i cambiamenti dentro di sé e là fuori, in mezzo a tutta quella gente impaurita. Simona ha quasi trent’anni, gli occhi castani e fieri, il timore di ferire e quello di non essere compresa. “Perché sono argomenti delicati e se ne parla sempre troppo poco”. Eppure è pronta a condividere con noi un importante semino di libertà.

Quando hai capito di essere lesbica?

Leggi tutto “L’ALTRA FACCIA DELL’OMOFOBIA AL FEMMINILE: SIMONA RACCONTA SE STESSA E IL PERCHÉ LE LESBICHE NON ESISTONO”

Different trains

Steve Reich, nato nel 1936 da padre ebreo, vive a New York e dopo il divorzio dei genitori è costretto a viaggiare in treno tra New York e la California. Durante questi viaggi, non poco pesanti, il suo pensiero va agli ebrei che, durante la seconda guerra mondiale, viaggiavano anche loro in treno, non per scelta però, ma per essere deportati nei campi di concentramento. 

Leggi tutto “Different trains”

POTERE E IGNORANZA – MACBETH

No, noi non possiamo accettare che l’ignoranza divenga un vanto!
In passato era la conseguenza di una condizione sociale di subalternità, uno status da cui solo con enorme sforzo e volontà era possibile riscattarsi. 
Ma la società odierna è profondamente cambiata rispetto a quella raccontata dal libro Cuore di De Amicis o di cui Pasolini ha testimoniato il tramonto nelle sue opere.

Leggi tutto “POTERE E IGNORANZA – MACBETH”

Grafland gatto curioso

Siamo nel periodo più caldo dell’anno, i nostri amici a quattro zampe cercano rifugio nel luoghi più disparati. Se siete catlover, avete sicuramente in mente l’immagine dei vostri gatti sdraiati nei posti più strani e impensabili della casa o del giardino. Vista la simpatica immagine, perché non creare un bigliettino con gli scarti della carta, con i vostri bambini, per i bambini o semplicemente per gli amanti degli amici a quattro zampe? 

Ecco come fare, come sempre basta poco:

Leggi tutto “Grafland gatto curioso”